La dieta della quarantena: i consigli di Giorgio Calabrese per dimagrire stando a casa

Primavera, tempo di dieta e palestra in vista della prova costume? Non proprio. Non quest’anno. Il Coronavirus dilaga e ha reso necessaria l’adozione di provvedimenti che di fatto ci costringono tutti a casa. Tranne i pochi Italiani che riescono ancora a uscire per lavoro, il resto della popolazione sembra condannato alla sedentarietà. Sembrerà il male minore, ma come si fa a rimanere in forma? È possibile dimagrire o gestire la dieta in quarantena?

Diciamo subito che una situazione come quella che si è creata difficilmente si risolverà in tempi brevi. Quindi inutile piangersi addosso: dobbiamo sapere invece che è possibile affrontare questo periodo di restrizione in maniera ottimale. Come? Cercando prima di tutto di mantenere un corretto stile alimentare.

A dieta in quarantena: consigli pratici di Giorgio Calabrese

L’alimentazione è l’aspetto cruciale da curare. E i consigli per mantenersi in forma in questo momento provengono proprio da un esperto, Giorgio Calabrese, noto dietologo e consulente del Ministero della Salute. L’autore della famosissima dieta del dott Calabrese più volte intervistato in questi giorni ha ripetutamente posto l’accento sul dispendio calorico minimo che caratterizza questo momento. Partendo da questo presupposto ci dà una prima chiara indicazione: ridurre l’apporto calorico giornaliero di almeno 300 calorie.

Slimcup 300x270
Non perderti  La dieta Sirt fa impazzire i VIP: meno 3,2 kg in 7 giorni

Dunque, per far fronte alla stasi da quarantena possiamo utilizzare uno schema di dieta 1000 calorie, ideale per chi conduce una vita sedentaria proprio per il suo basso apporto calorico. Quello che non bisogna modificare, però, anche secondo Calabrese, è la frequenza con cui si consumano i pasti. In altre parole, dobbiamo continuare a mangiare 5 volte al giorno, stando attenti alle quantità che devono essere ovviamente ridotte.

Dieta quarantena: schema settimanale

Sulla base di queste dritte possiamo consigliare ai nostri lettori uno schema alimentare equilibrato che tiene conto della drastica riduzione calorica e della frequenza dei pasti. Eccolo:

Colazione: caffè o thé; latte o yogurt con muesli; in alternativa, fette biscottate con un velo di marmellata.

Spuntino: frutta fresca o spremuta d’arancia; in alternativa 20 grammi di frutta secca.

Pranzo: pasta o riso meglio se integrale (60 grammi), accompagnati da 2 cucchiai di legumi secchi. Aggiungiamo verdura cruda o cotta, un frutto di stagione e due cucchiaini di olio di oliva.

Spuntino: un thé caldo con 2 biscotti integrali o del tipo Grancereali; in alternativa uno yogurt con 5-6 mandorle; in alternativa un’arancia.

Non perderti  Dieta Plank: perdi fino a 9 Kg in 2 settimane. Ecco il menu

Cena: verdura cruda o cotta a volontà; un secondo di carne o pesce o 2 uova (1 volta a settimana) o formaggio light tipo crescenza; 30 grammi di pane integrale; 2 cucchiaini di olio di oliva.

Lo schema è solo orientativo e può essere adatto ad una donna con fabbisogno calorico quotidiano medio, pari a circa 1500 calorie. Per gli uomini è possibile aumentare le dosi di carboidrati e proteine del 15-20%.

Abitudini salutari in quarantena

Possiamo anche negarlo, ma rimanere in casa stimola la voglia di dolci e cibo spazzatura, portando a frequenti incursioni al frigo o alla dispensa in preda alla fame nervosa. Cosa fare in questi casi? Oltre allo schema alimentare proposto per la nostra dieta quarantena, è possibile spezzare la fame in qualsiasi momento, purché riusciamo a mantenerci entro il budget calorico previsto. Ad esempio, sarà utile e salutare sgranocchiare un finocchio crudo o mangiare una mela; per “compensare”, però, togliamo il pane a cena o cerchiamo di svolgere un qualsiasi tipo di attività fisica.

A proposito di attività fisica, non perdiamoci d’animo e iniziamo a svolgere un buon programma di allenamento anche tra le mura domestiche. Allenarsi a casa è facile anche senza particolari attrezzi, come potrai verificare consultando gli articoli dedicati. Inoltre il web pullula di programmi di allenamento online: basta una breve ricerca, avrai solo l’imbarazzo della scelta! Quando tutto manca, simula un salto alla corda o una corsetta sul posto, magari facendoti accompagnare da un po’ di ritmo. Prosegui per almeno 30 minuti al giorno: i muscoli si riattiveranno e anche il buonumore!

Non perderti  La Dieta della longevità del Dott. Longo: la migliore per allungare la vita

Un ultimo suggerimento: non dimenticare di bere tanta acqua. se proprio non riesci a fare una dieta dell’acqua o a berne almeno 2 litri al giorno, sperimenta infusi, tisane e camomille. Arricchisci il tutto con un po’ di zenzero grattuggiato o con il succo di mezzo limone: la pelle si rinnoverà velocemente e tutto il tuo corpo ne trarrà beneficio.

Per ogni altro consiglio non esistare a scriverci: siamo a tua disposizione!

Cosa fai per mantenerti in forma rimanendo a casa? Descrivici la tua esperienza nei commenti!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 17 Marzo 2020 e modificato l'ultima volta il 22 Marzo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *