Spremuta d’arancia per prevenire calcoli, infarto e ictus

La spremuta d’arancia fresca è una delle bevande più gettonate per la colazione. Non solo è rinfrescante, ma offre anche eccellenti benefici nutrizionali. Vorresti saperne di più?

Il succo d’arancia e le arance fresche sono un’ottima opzione per colazione e spuntini, perché sono ricchi di sostanze nutritive e hanno poche calorie. In particolare, un’arancia fresca di 120-150 grammi contiene circa 50-85 calorie; un succo d’arancia fresco di circa 100 ml apporta circa 45 calorie, che possono aumentare fino a 110 calorie in presenza di agrumi molto zuccherini.

Una spremuta d’arancia calorie a parte è un vero toccasana. Le arance fanno bene: contengono oltre 60 flavonoidi e oltre 170 diversi fitochimici, noti per avere portentosi effetti antiossidanti e antinfiammatori.

Spremuta d’arancia benefici per la salute

L’elenco di benefici che una semplice spremuta di arancia apporta alla salute ti farà prendere in considerazione l’idea di rendere regolare il consumo di questa deliziosa bevanda.

1. Spremuta d’arancia e salute del cuore

Un importantissimo vantaggio della premuta o spremuta di arancia fresca è la sua capacità di prevenire i disturbi cardiaci. Il contenuto di fibre, potassio, vitamina C e colina nelle arance favorisce la salute del cuore.

Due parole merita l’alto contenuto di potassio. Aumentare l’assunzione di potassio e diminuire il sodio è il cambiamento dietetico più importante che una persona possa realizzare per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Un’affermazione così forte proviene da esperti come il Dr. Mark Houston, professore associato di medicina presso la Vanderbilt Medical School e direttore dell’Istituto di ipertensione presso l’ospedale St. Thomas nel Tennessee.

Non perderti  Come eliminare efficacemente un tatuaggio permanente

Bere un bicchiere di succo d’arancia appena spremuta può aiutare a prevenire il rischio di infarto.

2. Abbassa la pressione sanguigna

Per lo stesso motivo, la spremuta d’arancia è un ottimo aiuto per il suo impatto sulla pressione sanguigna.

L’effetto si deve alla esperidina, uno dei flavonoidi contenuti nell’arancia e in generale negli agrumi; questa sostanza aiuta a proteggere le arterie dall’ostruzione e influenza il funzionamento e l’attività dei piccoli vasi sanguigni. Secondo studi clinici accreditati l’esperidina riduce la pressione arteriosa diastolica e aumenta la reattività microvascolare endotelio-dipendente.

Il consumo abituale di succo d’arancia è collegato ad una probabilità assai più ridotta di malattie cardiovascolari e ad un abbassamento della pressione sanguigna. Non per niente è la bevanda più frequente nella Dieta DASH, indicata proprio per combattere l’iptertensione.

3. Riduce il rischio cancro

La vitamina C è un potente antiossidante e svolge una preziosa azione di protezione contro vari tipi di tumore.

Questo è uno dei motivi per cui bere succo di arance è consigliato, per evitare che il DNA delle cellule sane si trasformi in cellule cancerose.

La stessa esperidina di cui abbiamo già parlato è un importante antiossidante e viene associato alla riduzione della crescita dei tumori. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche prima di convalidare gli esatti effetti della spremuta d’arancia nella lotta dei tumori, il suo potere antiossidante è certamente un aiuto nella prevenzione di molti tipi di cancro, in particolare il cancro del colon.

Non perderti  Pesarsi ogni giorno fa bene o male? Finalmente la verità!

4. Previene i calcoli renali

I calcoli renali sono una condizione molto dolorosa; bere una spremuta di arancia al mattino è indicato anche per questa problematica.

In particolare, il succo di arancia contiene citrati e acido citrico, che si ritiene aiutino a ridurre il rischio di calcoli renali. Inoltre, il citrato di potassio viene spesso prescritto a pazienti per il trattamento dei calcoli; è stato riportato che il contenuto di citrati nelle arance ha effetti simili.

5. Previene l’ictus

Secondo l’American Heart Association (AHA), il consumo di maggiori quantità di un composto presente negli agrumi come arance e pompelmi può aiutare a ridurre il rischio di ictus ischemico per le donne.

Gli esiti di una ricerca hanno dimostrato infatti che coloro che consumavano la più alta quantità di agrumi avevano un rischio inferiore del 19% di ictus ischemico, rispetto alle donne che ne consumavano di meno.

Ricetta succo d’arancia

Prima di preparare un’ottima aranciata fatta in casa sono utili alcuni accorgimenti.

Le arance dovrebbero essere raccolte al culmine della maturazione perché, diversamente da altri frutti, non maturano né migliorano in termini di qualità dopo essere state raccolte. Devono essere conservate a temperatura ambiente, lontano dalla luce solare diretta.

L’inverno è il momento perfetto per acquistare le arance; è infatti l’alta stagione per le arance e altri agrumi.

Non perderti  I tatuaggi fanno male alla salute? Cosa dicono gli studi

Torniamo alla nostra spremuta di arance:

  1. Colpisci leggermente ogni arancia sul tavolo;
  2. Taglia ogni arancia a metà;
  3. Spremi in un bicchiere. Se desideri un minore contenuto di polpa, puoi usare uno spremiagrumi manuale o elettrico con filtro.

Spremuta d’arancia controindicazioni

Gli alimenti ad alto contenuto di potassio come arance e banane dovrebbero essere consumati con moderazione durante l’assunzione di beta-bloccanti. Questi infatti, farmaci comunemente prescritti per le malattie cardiache, possono causare un aumento dei livelli di potassio nel sangue.

Le arance inoltre devono essere consumate con cautela nel caso di reflusso gastrico; chi ne soffre può sperimentare un peggioramento dei sintomi come bruciore di stomaco e rigurgito quando vengono consumati cibi altamente acidi come gli agrumi.

Tuttavia le reazioni individuali variano; pertanto il buon senso, come sempre, dovrà guidare chi soffre di disturbi che possono essere peggiorati con il consumo di arance o di succo di arancia.

Quel che è importante ricordare è che sono le abitudini generali di vita e il modello alimentare seguito che possono aiutare veramente nella prevenzione delle malattie e nel raggiungimento di uno stato di salute ottimale. È certamente preferibile seguire una dieta variata piuttosto che concentrarsi sui singoli alimenti come panacea di tutti i mali.

Anche tu hai l’abitudine di bere succo d’arancia? Scrivici la tua opinione nei commenti!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 22 Ottobre 2019 e modificato l'ultima volta il 22 Ottobre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *