Yogurt greco: proprietà nutrizionali, benefici e ricetta semplice

Negli ultimi anni, grazie alla sempre crescente attenzione verso una alimentazione corretta, lo yogurt greco si è trovato sempre più al centro dell’interesse generale. Molto diverso per consistenza e sapore rispetto allo yogurt tradizionale, lo yogurt greco può contare anche su un’eccellente tabella nutrizionale che lo rende perfetto come pasto principale per la colazione.

Vediamo insieme in questo articolo cos’è lo yogurt greco, quali sono le sue proprietà e i benefici e come prepararlo anche a casa.

Yogurt greco: cos’è

Se anche per poco ti sei interessato a migliorare la tua alimentazione, certamente ti sarai imbattuto nell’argomento yogurt greco. Diciamo subito che sia per quanto riguarda la consistenza che per quanto riguarda il sapore, è un prodotto abbastanza diverso dallo yogurt tradizionale.

Innanzitutto lo yogurt greco non proviene dalla Grecia, ma è un prodotto bulgaro che però viene prodotto in larga parte negli Stati Uniti.

Questo particolare tipo di yogurt molto denso e corposo, quasi “solido”, si ricava dalla fermentazione lattica soprattutto del lattosio attraverso il lavoro di particolari microrganismi batterici.

Ma perché lo yogurt greco è così corposo rispetto allo yogurt tradizionale? La sua consistenza è dovuta soprattutto alla concentrazione di proteine che troviamo al suo interno e a una minore quantità di acqua, cosa che deriva da un processo di filtrazione molto più minuzioso di quello effettuato per produrre il classico yogurt. Subendo una maggiore filtrazione, in sostanza, viene espulso più siero del latte. In molti Paesi, infatti, lo yogurt greco, come il comunissimo yogurt greco Fage, quello che più conosciamo, viene chiamato anche yogurt filtrato.

Non perderti  Prodotti per dimagrire: ecco gli integratori che funzionano

Da questa particolare lavorazione deriva un rapporto tra yogurt greco e proteine che rende questo alimento particolarmente consigliato in una dieta dimagrante o comunque in un regime alimentare sano. Rappresenta infatti un validissimo sostituto del latte e, soprattutto nella sua versione magra o low-fat, una colazione ideale che non appesantisce ma nutre adeguatamente.

Yogurt greco: valori nutrizionali

Lo yogurt greco è un ottimo prodotto dal punto di vista nutrizionale.

Oltre a presentare un alto contenuto di proteine, più o meno il doppio rispetto allo yogurt tradizionale, lo yogurt greco apporta anche una ridotta quantità di carboidrati. Quelli presenti non sono altro che gli zuccheri del latte; ovviamente ci riferiamo allo yogurt greco bianco. All’interno di quelli aromatizzati o in quelli alla frutta, il quantitativo di zuccheri e carboidrati sarà naturalmente maggiore.

Nella versione prodotta con latte intero ci saranno più grassi saturi, che troviamo invece nettamente ridotti nella versione magra.

Ottimo anche l’apporto di calcio e di vitamine del gruppo B.

Vediamo a questo punto i valori nutrizionali dello yogurt greco prodotto con latte intero per 100 grammi di prodotto:

  • Kcal per 100 g: 115-117;
  • Proteine: 6,40 g;
  • Lipidi: 9,10 g;
  • Acidi grassi saturi: 4,83 g;
  • Acidi grassi monoinsaturi: 1,96 g;
  • Acidi grassi polinsaturi: 0,30 g;
  • Carboidrati: 2 g.

Nella versione low-fat o magra, vedremo ridursi il numero di Kcal e il quantitativo di grassi presenti nel prodotto finale.

Proprietà e benefici

Alla luce di quanto analizzato finora, possiamo tranquillamente dire che lo yogurt greco è un ottimo prodotto e un alleato ideale per uno stato di salute ottimale. Soprattutto è consigliato consumare yogurt greco a colazione, magari accompagnato da frutta secca come noci o mandorle, per iniziare al meglio la giornata.

Non perderti  Prodotti per dimagrire: ecco gli integratori che funzionano

Tra i benefici più interessanti dello yogurt greco annoveriamo senza dubbio quello di regolarizzare il transito intestinale e di ridurre notevolmente il senso di gonfiore legato a una certa pigrizia dell’intestino. Questo perché, grazie alla grande presenza di fermenti lattici vivi e dunque dei probiotici migliori, lo yogurt greco un po’ come il Kefir mantiene in buona salute l’intestino.

A questo aspetto possiamo aggiungere anche che, essendo povero di lattosio, non crea disagi come la colite ai soggetti intolleranti. La scarsa presenza di lattosio lo rende anche perfetto per persone insulinoresistenti che devono prediligere alimenti poveri o privi degli zuccheri del latte.

Fa dimagrire?

Si parla molto anche di yogurt greco per dimagrire e in effetti le sue caratteristiche lo rendono adatto a questa finalità. Si tratta infatti di un alimento caratterizzato da un basso indice glicemico. Non fa dunque alzare la glicemia e può essere integrato senza problemi nell’alimentazione dei soggetti diabetici, soprattutto nella sua versione magra; il tutto, ovviamente, previo consulto medico.

Ottimo anche per chi necessita di controllare i valori del colesterolo: essendo infatti poco grasso, appunto, risulta ideale come sostituto del latte o di molti ingredienti per alcune preparazioni, come panna o mascarpone.

Restando in tema di yogurt greco per dimagrire, possiamo aggiungere anche un altro beneficio: lo yogurt greco ha un forte potere saziante. Quindi è perfetto da inserire a colazione in un un regime alimentare ipocalorico.

Attenzione però alla tipologia scelta: oltre alla differenza nutrizionale tra quello intero e quello magro, bisogna distinguere anche lo yogurt greco aromatizzato, che vede una maggiore presenza di zuccheri e carboidrati.

Non perderti  Prodotti per dimagrire: ecco gli integratori che funzionano

Come utilizzare in cucina e come fare lo yogurt greco: consigli e indicazioni

Abbiamo detto che lo yogurt greco è un prezioso alleato quando ci si vuole nutrire in maniera sana ed equilibrata; grazie alla sua consistenza, è anche un alimento versatile in cucina.

Il suo gusto non è certo spiccatamente dolce, quello poi si può correggere in base alle preparazioni; può comunque essere utilizzato al posto di panna, mascarpone o formaggi molto più grassi per preparare salse, dolci, torte salate, frullati, frappè e farce di vario tipo.

Ma si può preparare lo yogurt greco a casa? La risposta è si.

Per prepararlo non dovrai fare altro che munirti di un tradizionale yogurt bianco che verserai all’interno di un colino posto sopra un recipiente. Un consiglio che vogliamo darti è quello di aggiungere un fazzoletto in cotone o una garza all’interno del colino, così da potenziarne l’effetto filtrante.

Una volta che avrai versato lo yogurt nel colino, copri tutto con pellicola per alimenti e metti in frigo per almeno 5 ore. Trascorso questo tempo, potrai vedere sul fondo del recipiente il siero colato dallo yogurt e nel colino lo yogurt bianco più denso, diventato praticamente yogurt greco.

Hai mai usato questo tipo di yogurt? Condividi la tua esperienza nei commenti!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 9 Agosto 2020 e modificato l'ultima volta il 9 Agosto 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *