Correre per dimagrire: trucchi e suggerimenti per bruciare più calorie

La corsa è una delle attività di fitness e dimagrimento più popolari tra quelle che aiutano a bruciare molte calorie in un arco di tempo limitato senza necessità di alcuna attrezzatura. In soli 30 minuti di corsa si possono bruciare dalle 500 alle 1000 calorie. Se hai deciso di correre per dimagrire, ci sono alcuni semplici suggerimenti per potenziare i risultati. Dai un’occhiata ai migliori trucchi che possono aiutarti a migliorare il risultato della corsa.

Come sempre, per consumare i grassi e ottimizzare così l’allenamento occorre allenarsi alla giusta intensità. Per dimagrire deve attivarsi il metabolismo aerobico, con cui si consumano grassi, carboidrati ed aminoacidi. Perché l’allenamento sia effettivamente aerobico la durata deve essere superiore ai 20 minuti e l’intensità di corsa deve essere relativamente bassa e costante. L’uso di strumenti come il cardiofrequenzimetro, dunque, aiuta a potenziare i risultati della corsa.

Correre per dimagrire: quando allenarsi?

Allenarsi a digiuno al mattino è spesso indicato come un ottimo metodo di dimagrimento. Si pensa infatti che il digiuno, specialmente nella primissima parte della giornata, comporti una condizione metabolica che favorisce il consumo di grassi rispetto a quello di carboidrati. La lieve ipoglicemia del mattino e le ridotte scorte di glicogeno rispetto ad altri momenti, inoltre, favoriscono il consumo di grassi. Insomma, sembra che al mattino presto e prima di fare colazione correre per dimagrire sia molto più efficace.

In senso contrario, esistono studi che hanno dimostrato che le prestazioni dell’organismo risultano potenziate nel tardo pomeriggio. Non solo: l’esercizio fisico svolto al mattino e a digiuno sarebbe controproducente per un allenamento di qualità. Infatti in questo momento i muscoli e le strutture legamentose sono meno elastici.

Non perderti  I trattamenti estetici che fanno perdere peso

In ogni caso, consigliamo di non soffermarsi su questi aspetti. Anche perché correre fa dimagrire e l’orario in cui si decide – o si può – praticare questo sport è lasciato ad abitudini e preferenze del tutto soggettive. Per tutte le dritte del caso, ti consigliamo una guida che ti permetterà di imparare ad utilizzare lo sport più efficace ed economico per perdere peso. Scritto dal campione italiano di Triathlon, questo libro è un manuale d’eccellenza per chi si accosta allo sport: si chiama infatti Dimagrire di corsa.

Quanto correre per perdere peso?

Correre sul tapis roulant o all’aria aperta è indicato per dimagrire, allenare il proprio fisico, migliorare la capacità di resistenza a sforzi cardiaci. Ma quanto correre per perdere peso? Buoni risultati si possono ottenere già camminando a passo spedito per 30 – 45 minuti al giorno; l’ideale è alternare una seduta per il dimagrimento ad una dedicata alla tonificazione 3 volte alla settimana per 40-50 minuti a seduta. I risultati ottenuti saranno ottimali e visibili già in breve tempo.

Non solo. Una buona corsetta potenzia i muscoli, aiuta cuore e polmoni, allontana gli acciacchi dell’età, migliora la postura. Un’attività aerobica regolare a bassa intensità, svolta mantenendo una frequenza cardiaca tra il 70% e l’80% di quella massima, permette la progressiva riduzione del grasso, oltre a favorire il controllo della glicemia e dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

Non perderti  Il nuoto fa dimagrire? Come perdere peso in piscina

Correre per dimagrire? Trucchi per un allenamento efficace

Aumenta la pendenza

Nella corsa su tapis roulant, prova a correre a ritmo moderato ma dopo avere impostato una certa pendenza; e se non hai un tapis roulant elettrico o magnetico, prova ad andare in salita per bruciare molte più calorie. Anche in una breve sessione cardio, in salita puoi bruciare il massimo delle calorie; allo stesso tempo, puoi indirizzare più gruppi muscolari e aumentare la frequenza cardiaca. Prima di intraprendere una corsa in salita, però, riscalda bene il tuo corpo.

Correre a intervalli

Su un tapis roulant o su una pista del parco, prova ad allentare la routine: inizia camminando su una pendenza, quindi muoviti lentamente verso il ritmo del jogging. Una volta che ti sei adattato al ritmo e all’inclinazione, prova a scattare per brevi periodi: bastano 30 secondi. Quando senti che sei al limite, rallenta e cammina per un po’ e poi lavora e fai un altro sprint: in questo modo non ti sentirai esausto troppo presto e potrai bruciare una buona quantità di calorie.

Correre per dimagrire: corsa in pendenza costante

Una volta che ti sarai adattato al ritmo e all’inclinazione, prova a correre per periodi più lunghi per migliorare il ritmo, costruire forza e resistenza per il corpo. Nel tempo, prova a correre su una pendenza più ripida per una durata maggiore.

Non perderti  TotalCrunch funziona? Ecco come usarlo per ottenere risultati

Corsa di resistenza costante

Per i principianti, puoi iniziare lentamente su una pendenza e poi spostarti gradualmente per fare jogging per brevi distanze. Nel tempo, con la pratica, puoi passare a correre a un ritmo più veloce per periodi più lunghi man mano che la resistenza migliora.

Per sfruttare al meglio la corsa in pendenza per dimagrire e farlo in sicurezza, prendi nota dei seguenti suggerimenti:

1. Piegati in avanti e corri sulla pianta dei tuoi piedi

2. Mantieni un ritmo che puoi sopportare durante l’intera corsa

3. Una volta che hai finito con la corsa in salita, lavora leggermente in discesa

4. Riposa per tutto il tempo necessario prima del round successivo

5. Aumenta gli obiettivi fino ad arrivare a otto round

Pensiamo che questi consigli ti saranno utili per raggiungere i tuoi obiettivi di dimagrimento.

Se poi non vuoi “correre” nel senso tradizionale del termine, ma preferisci allenarti con gli attrezzi è assolutamente consigliata la bici ellittica; unisce i benefici della cyclette e della corsa e protegge la colonna vertebrale da strappi e dolori. Anche in questo caso, mezz’ora di allenamento alle frequenze cardiache indicate è un toccasana per asciugare il proprio corpo. Prova anche il plogging!

Un articolo di Arianna Cosentino pubblicato il 12 Febbraio 2022 e modificato l'ultima volta il 12 Febbraio 2022

Arianna Cosentino

Calabrese DOC, è attenta alla salute come nessuno. Ama mangiare sano ma non rinuncia al gusto ed è alla continua ricerca degli accostamenti culinari più ricercati. Gestisce una scuola di danza moderna e classica dove tiene anche dei corsi di Pilates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.