Ecco perché l’allenamento deve essere costante

Sai già che finito un allenamento il tuo corpo non si ferma ma continua a bruciare? No? Allora oggi ti daremo un ottimo motivo per muoverti e capire perché l’allenamento deve essere costante. E’ noto che attività come la corsa o il ciclismo sono indispensabili per la buona riuscita di ogni programma di dimagrimento. In più aiutano ad innalzare il tono dell’umore, a migliorare i livelli di energia e a favorire il sonno.

E mentre sai per certo che mentre ti muovi consumi energia, forse non sai che il tuo corpo non ha finito di bruciare calorie alla fine dell’allenamento. Continua infatti a farlo per ore, supportando lo sforzo che hai fatto per perdere peso.

Quali sono gli effetti dell’allenamento? 

L’effetto del processo descritto è l’aumento del metabolismo durante l’arco della giornata. Infatti il tasso metabolico prodotto dall’allenamento rimane elevato anche dopo aver smesso di esercitare. L’aumento di attività metaboliche come il raffreddamento del corpo, la compensazione dei prodotti di scarto e la stabilizzazione della circolazione richiedono energia. Per questo motivo le calorie continuano ad essere bruciate ad un tasso superiore al normale.

LEGGI ANCHE  Il ringiovanimento del viso, le creme e l'attività fisica che fa bene

Questo stato di elevato consumo di calorie è noto comunemente come EPOC, acronimo di Excess Post-Exercise Oxygen Consumption. Tradotto in italiano vuol dire extra consumo di ossigeno dopo esercizio. L’EPOC indica lo squilibro generale causato nell’organismo dall’esercizio fisico e il suo valore è tanto più alto quanto più impegnativo è stato l’allenamento.

Perché l’allenamento deve essere costante? 

Il dispendio energetico provocato dall’EPOC nelle 4 ore successive all’allenamento corrisponde a circa 80 Kcal. Da quanto emerso nei vari studi, l’EPOC rappresenta circa il 5-15% del consumo energetico. Questo dato letto da solo può portare alla conclusione che da solo questo indice non ha grande incidenza sul dimagrimento.

Tuttavia, se nel breve periodo il dato può sembrare insignificante, in un periodo di tempo più lungo questo consumo può tradursi un una grossa quantità di calorie bruciate. Un allenamento costante dunque apporta un significativo impatto sulla perdita di peso, come sottolineato nello studio “The Role of EPOC in Weight Loss Programm” condotto da Ed McNeely.

LEGGI ANCHE  Ormoni dimagranti: come attivarli per sciogliere il grasso addominale

Una volta chiarito il perché l’allenamento deve essere costante, le caratteristiche dell’allenamento che deve essere attuato per aumentare l’effetto dell’EPOC sono:

1. Intensità medio/alta (75% e oltre della FCmax)

2. Durata prolungata (oltre 1h di allenamento)

L’EPOC è più elevato dopo allenamenti intensi o prolungati ed è il frutto di un recupero che il corpo attua “lavorando” anche nelle ore successive allo sforzo. E’ dunque possibile personalizzare gli allenamenti per massimizzare il livello di EPOC: rivolgiti al tuo PT per scegliere il programma più adatto alle tue esigenze.

…E non dimenticare di abbinare un adeguato programma alimentare!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: