Anticellulite: il Più Potente Lo Prepari A Casa Tua!

Torniamo a parlare di cellulite. Sappiamo che per debellarla servono pazienza, rigore e costanza: una sana alimentazione e attività fisica praticata regolarmente. E poi tantissima acqua, massaggi e i giusti nutrienti, tutti efficaci anticellulite.

A proposito di massaggio, oggi ti daremo un aiuto per potenziare al massimo i suoi risultati impiegando le proprietà degli oli essenziali anticellulite che aiutano a migliorare notevolmente lo stato della pelle. Va detto subito che gli oli essenziali sono assolutamente vietati in gravidanza e che la loro efficacia impone di usarli con cautela e previa diluizione in olio o crema neutri.

COME AGISCONO GLI OLI ESSENZIALI?

Cattive abitudini come una dieta troppo ricca di grassi o la vita sedentaria favoriscono l’alterazione delle cellule adipose presenti nel tessuto sottocutaneo. L’organismo non riesce a smaltire efficientemente tossine attraverso il sistema venoso e linfatico; perciò si crea un accumulo tra le cellule adipose che in seguito causano la ritenzione idrica. Mano a mano che peggiora la circolazione sanguigna locale, le cellule adipose si ingrandiscono creando degli avvallamenti. Sono proprio questi ad originare la pelle a buccia d’arancia e quindi la cellulite.

Non perderti  Massaggio anticellulite: ecco le tecniche che funzionano

Alcuni oli essenziali possiedono ottime proprietà drenanti. Agiscono efficacemente per eliminare le tossine e il liquido che si è formato tra le cellule adipose. In questo modo riattivano la circolazione sanguigna e quella linfatica; l’aspetto della pelle migliora, diminuisce l’effetto buccia d’arancia e la pelle diventa più tonica e liscia.

ll massaggio anticellulite va fatto utilizzando un olio vettore (ottimo l’olio di mandorle dolci) in cui diluire gli oli essenziali prescelti secondo le tue esigenze. Per 30 ml di olio vettore considera un massimo di 12-15 gocce di oli essenziali in totale (ad esempio, 5 limone, 5 rosmarino e 5 di geranio).

Se non hai mai utilizzato gli oli essenziali esegui prima un test su una piccola porzione di pelle per verificare se li tolleri bene. Quindi procedi al massaggio, che va fatto sempre partendo dal basso e andando verso l’alto con movimenti circolari.

Puoi ripetere il massaggio ogni giorno per circa 15-20 minuti: per aiutare le manovre e renderle più efficaci puoi usare le utilissime le coppette anticellulite.

Non perderti  Come dimagrire le gambe in poco tempo: il metodo definitivo

Per imparare l’automassaggio leggi anche –> “Massaggio anti-cellulite fai da te: ecco come farlo”.

QUALI OLI ANTICELLULITE USARE?

Tra i vari oli essenziali anticellulite ci sono quelli più adatti a migliorare la circolazione, quelli più drenanti e quelli che hanno un effetto scaldante che riattiva anche il metabolismo. Ecco i migliori:

LIMONE: astringente e tonificante, riattiva il metabolismo e favorisce l’eliminazione delle tossine;

POMPELMO: tonificante e drenante, stimola il sistema linfatico;

ROSMARINO: rivitalizzante, stimola il microcircolo;

CIPRESSO: diuretico e drenante, ottimo anche per rinforzare i capillari delle gambe;

CANNELLA: svolge un effetto riscaldante che stimola il metabolismo e riattiva la circolazione (da usare in piccole dosi);

FINOCCHIO: sgonfiante e tonificante;

GERANIO: ottimo drenante, stimola la circolazione;

GINEPRO: stimola la circolazione, è diuretico e drenante, ottimo per la ritenzione idrica (può irritare usare in piccole dosi).

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche:

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 21 Febbraio 2016 e modificato l'ultima volta il 9 Maggio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *