Dieta del gruppo sanguigno: scopri gli alimenti giusti per te!

Le hai provate tutte ma non hai trovato la dieta giusta per te? Forse non hai ancora sentito parlare della dieta del gruppo sanguigno. Si tratta di un regime nutrizionale ideato negli anni ’80 dal naturopata italo americano Dott. Peter D’Adamo e tornato in voga grazie al Dott. Pietro Mozzi.

La caratteristica di questo programma è la scelta di una dieta studiata sul proprio gruppo sanguigno: scegliere i cibi più adatti al proprio tipo permette di ritrovare la forma fisica e perdere il peso in eccesso. Non solo: alle finalità dimagranti si accompagnano quelle salutistiche, se questa dieta promette di sconfiggere lo stress e realizzare un netto miglioramento delle condizioni generali di salute.

L’idea di base è che l’evoluzione abbia determinato la differenziazione dei gruppi sanguigni nell’uomo. Il gruppo sanguigno costituisce dunque una sorta di traccia della predisposizione di ciascuno verso una particolare alimentazione; rappresenta il punto di partenza per dimagrire facilmente e mantenere la forma raggiunta.

Per seguire il programma è importantissimo scoprire gli alimenti migliori per ciascuno dei gruppi sanguigni e i cibi che invece devono essere evitati per favorire il dimagrimento.

E’ doveroso sottolineare che questo regime è spesso guardato con enorme diffidenza; tuttavia sono numerosissimi i pareri positivi, come dimostra il boom di vendite del famosissimo libro del Dottor Mozzi, che inoltre è spesso ospite di trasmissioni televisive.

Vediamo quali sono i cibi buoni e quelli da evitare per ciascuno dei gruppi sanguigni.

Il gruppo sanguigno 0

ll gruppo 0, che è nato prima degli altri gruppi sanguigni, è tipico dei nostri antenati-cacciatori e ha una forte predisposizione verso gli alimenti di origine animale.

Trae beneficio dalle diete iperproteiche e chetogeniche, come la Paleodieta, e predilige la carne rossa. Può consumarne dai 100 ai 180 gr per 6 o anche 8 volte a settimana. Inoltre non deve trascurare le verdure, che vanno introdotte ad ogni pasto. Andrebbero invece limitati gli zuccheri e i latticini perché si tratta di un organismo che tende ad immagazzinarli eccessivamente. I soggetti di questo gruppo dovrebbero inoltre svolgere attività lavorative di tipo fisico o sportive, impegnative dal punto di vista della forza muscolare e della velocità di breve durata.

Il gruppo sanguigno A

Al contrario, chi possiede il gruppo sanguigno A dovrebbe evitare i prodotti di origine animale. Si tratta infatti di un gruppo relativamente recente, tipico degli agricoltori. Queste persone traggono beneficio da una dieta ricca di cibi vegetali; dovrebbero invece limitare il consumo di carne, latte di mucca e uova.

In ogni caso, poiché non è possibile eliminare le proteine, gli appartenenti a questo gruppo sanguigno potranno avvalersi di sostitutivi come verdure, legumi e cereali, pesce (ad esempio il salmone). L’attività fisica più indicata? Metodi di rilassamento, yoga, pilates, tai-chi e meditazione.


Gruppo sanguigno B

E’ tipico delle popolazioni nomadi. La loro caratteristica è un sistema immunitario forte e un apparato digerente decisamente efficace. Sono gli unici che possono consumare tranquillamente i latticini perché tollerano il lattosio; d’altro canto, è sconsigliato per loro il consumo di zuccheri semplici. Se hai questo gruppo sanguigno, sappi che il tuo organismo tollera bene qualsiasi tipo di alimento. Andrebbe però evitato il pollo, che viene digerito con difficoltà dalle persone di questo gruppo. Non bisogna inoltre esagerare con i formaggi grassi.

Il gruppo B inoltre dovrebbe integrare l’alimentazione con una buona percentuale di vitamine derivanti da verdure e cereali.

Il gruppo sanguigno AB

E’ il gradino più alto della scala evolutiva. Descritto come “l’enigmatico”, rappresenta una via di mezzo tra il gruppo A e il gruppo B. Come quest’ultimo è un gruppo sanguigno onnivoro. Deve scegliere proteine semplici da digerire, come legumi e pesce; va invece ridotto il consumo di carne grassa e i latticini. Ha bisogno di molta verdura. Per perdere peso, chi fa parte del gruppo AB dovrebbe eliminare il grano e sostituirlo con altri cereali. Può consumare frutta a volontà e alghe dimagranti.

Ecco i libri consigliati per approfondire l’argomento:

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: