Lo smoothie per la pancia piatta che ha spopolato sui social

Arriva dagli U.S.A. lo “Sleek Stomach”, lo smoothie che promette di avere una pancia piatta appena in tempo per l’estate. Gli ingredienti? Latte di mandorla, avocado, banana, cacao in polvere, burro di mandorla, datteri. Al tutto si aggiunge un po’ di ghiaccio ed ecco fatto.

Questa ricetta miracolosa accelera il metabolismo e aiuta a smaltire i grassi velocemente grazie alla presenza di grassi buoni, come l’avocado, che hanno un forte potere saziante. Il frullato ha un sapore buonissimo ed è fortemente appagante perché mantiene a lungo il senso di sazietà.

La bevanda è stata ideata dagli esperti del talk show americano The Doctors che hanno spiegato la funzione svolta dai singoli ingredienti.

Nel descrivere la ricetta, il dottor Stork ha detto di avere usato i datteri al posto dello zucchero perché sono più sani e agiscono come un dolcificante naturale. Ha usato anche una banana perché è ricca di potassio e contrasta qualsiasi tipo di gonfiore.

Se vuoi provare a preparare il tuo smoothie, i medici consigliano di aggiungere grassi sani per uniformare i nutrienti e aiutare il corpo a bruciare più grassi.

Non perderti  Ecco gli alimenti che aiutano a ridurre il grasso della pancia

Aggiungere ai frullati o ai tuoi centrifugati per dimagrire grassi come il burro di mandorle e l’avocado aiuta inoltre a mantenere il senso di sazietà più a lungo. Anche l’olio di cocco aiuta in questo senso.

Come preparare il tuo smoothie

Ingredienti:
1 tazza di latte di mandorle
1 banana, che aggiunge potassio e aiuta il tuo corpo a bilanciare il sodio e ridurre il gonfiore
1/2 avocado, aggiunge cremosità e ricchezza
1 cucchiaino di burro di mandorle, che è un acido grasso monoinsaturo e aiuta a ridurre il grasso della pancia
1 cucchiaio di cacao amaro crudo, antiossidante
3 datteri che dolcificano ma hanno un indice glicemico inferiore rispetto al miele o allo zucchero
Ghiaccio q.b.

Frulla tutti gli ingredienti e goditi la tua pancia piatta!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 27 Giugno 2017 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *