Frullati proteici per dimagrire: le migliori ricette

Con l’arrivo dei primi caldi la voglia di mangiare in maniera più leggera aumenta. Un po’ perché abbiamo necessità di scoprirci e quindi vogliamo sentirci in forma, un po’ perché il nostro organismo ci chiede di non affaticarlo con le temperature più alte; sta di fatto che frullati proteici e frullati energetici possono diventare i nostri migliori alleati sia per contrastare il caldo sia per dimagrire.

In questo articolo vogliamo suggerirti alcune idee per preparare ottimi frullati proteici per dimagrire a casa, ma soprattutto per nutrirti in maniera sana con ingredienti naturali. Proveremo a capire qualcosa in più sui famosi beveroni per dimagrire e su come funziona un pasto sostitutivo a base di frullati proteici naturali.

Frullati proteici: cosa sono

I frullati proteici sono dei pasti sostitutivi unici che possono contenere sia proteine naturali sia proteine sintetiche, come quelle presenti negli ormai noti e utilizzatissimi beveroni per dimagrire.

Slimcup 300x270

Questo tipo di pasto, se integrato all’interno di un’alimentazione sana e variata, ha una duplice funzione:

  • Potenzia la massa muscolare;
  • Aiuta a perdere peso.

In un percorso di dimagrimento e di depurazione, entrambi gli aspetti sono ovviamente fondamentali e concatenati.

Più aumenta la massa muscolare, più i nostri muscoli sono in grado di bruciare calorie anche a riposo; il che si traduce in una maggiore perdita di peso.

Sappiamo che è facile trovare frullati proteici pronti, come quelli proposti da molte aziende che si sono specializzate nella produzione di pasti sostitutivi; ma non tutti sanno che è possibile prepararli anche in casa con ingredienti totalmente naturali. E questo a tutto vantaggio del nostro organismo che, così, potrà assorbire direttamente dagli ingredienti utilizzati tutte le proteine, le vitamine e i sali minerali necessari al proprio benessere.

Frullati proteici per dimagrire: quando assumerli?

Prima di iniziare un percorso di dimagrimento, l’attenzione a quando assumere determinati nutrienti nell’arco della giornata acquista una valenza importantissima.

Non perderti  Le star dimagriscono in 22 giorni: scopri la dieta del momento!

Sappiamo ad esempio che gli zuccheri è preferibile consumarli a colazione, momento in cui abbiamo più bisogno di energia per affrontare la giornata. Sappiamo che allo stesso tempo è bene non assumerli dopo cena, perché non avremmo modo di bruciarli.

Ma per quanto riguarda i frullati proteici e i frullati energetici? Esiste un momento della giornata ideale in cui consumarli?

A questo proposito dobbiamo fare una precisazione: ognuno di noi ha bisogno di un determinato quantitativo quotidiano di proteine, che è quello che viene chiamato fabbisogno proteico.

Dunque, in base al tipo di abitudini e attività svolte ogni persona necessita di quantità diverse di proteine. Volendo però porre delle basi universali diciamo che il fabbisogno proteico quotidiano per un soggetto in salute e senza particolari patologie è di circa 1 gr di proteine per kg.

Il fabbisogno medio ovviamente aumenta se sottoponiamo il nostro corpo a sport di resistenza o comunque ad allenamenti particolarmente intensi per i nostri muscoli; basta pensare al workout che scegliamo per rispondere a come aumentare la massa muscolare.

L’importante comunque è sempre non esagerare con integratori di proteine perché, a lungo andare, potrebbero causare un sovraffaticamento dei reni e un aumento dell’acido urico.

Possiamo a questo punto rispondere. Il momento migliore per consumare un frullato proteico per dimagrire è sicuramente la colazione. Il nostro corpo, dopo il digiuno notturno, è in grado di accogliere ed “elaborare” meglio il mix di zuccheri, carboidrati e proteine presenti nel frullato e di farne scorta intelligente a cui attingere durante tutto il giorno.

Un altro buon momento per consumare un buon frullato energetico e proteico è dopo l’allenamento; in questo modo sarà possibile reintegrare tutte le sostanze necessarie a sentirti in forma.

Non perderti  Pane a lievitazione naturale, ricetta e benefici

Frullati proteici naturali per dimagrire: consigli e ricette

Abbiamo detto che in commercio si trovano molti proteine shakes, preparati a base di proteine per realizzare in casa pasti sostitutivi e beveroni per dimagrire. Tra questi sconsigliamo vivamente i preparati a base di soia per l’impatto negativo sulla tiroide; meglio affidarsi a frullati con ingredienti sicuri e completamente naturali come i prodotti Foodspring.

Ma le alternative non finiscono qui. Oltre alla possibilità di scegliere in tutta sicurezza integratori proteici pronti, devi sapere che preparare a casa tua validi e gustosi frullati proteici senza proteine in polvere con ingredienti totalmente naturali e sempre diversi in base ai nostri gusti è davvero semplice.

Perché non provarci?

Frullati proteici naturali: le basi per preparare un frullato completamente naturale

Partiamo dalle basi: come si prepara in casa un frullato proteico?

Gli ingredienti che sceglieremo di volta in volta possono variare, ma le fondamenta sono sempre le stesse:

  1. Una base liquida: latte, succo di frutta, acque aromatizzate (le famosissime detox water); e poi ancora, bevande a base di mandorla, cocco, avena o quelle che più preferisci;
  2. Frutta o verdura o entrambe. Ci sono frutti maggiormente proteici come cocco, banane, fragole, avocado, frutta secca; ci sono poi verdure, ma anche legumi, che possono essere combinati per fornire maggiori proteine, come cetrioli, sedano, cavoli;
  3. Spezie ed elementi aggiuntivi: semi, spezie, burri, erbe aromatiche. Qui davvero possiamo dare via libera alla fantasia. Attenzione ai vari tipi di burro, come quello di noci o di arachidi: sono un’ottima fonte proteica ma scegli quelli senza zuccheri aggiunti. In alternativa preparali tu in casa.
Non perderti  Zuccheri nel sangue: questi segnali ti avvisano quando sono troppi

Adesso siamo pronti per vedere insieme alcune ricette di frullati proteici per dimagrire che siamo certi ti piaceranno un sacco e ti divertirai a preparare a casa.

Piccola nota pratica: ti forniamo solo gli ingredienti per preparare i frullati proteici ed energetici per dimagrire perché la preparazione è uguale per tutti. Basta mettere tutto nel frullatore e frullare fino a ottenere la consistenza desiderata. Se lo preferisci, la frutta o la verdura che deciderai di utilizzare possono essere prima passate attraverso un estrattore di succo a freddo o centrifuga.

Frullato proteico con banane e avena

Cosa ti occorre per prepararlo:

  • 1 banana;
  • un bicchiere di latte a tua scelta;
  • 1 cucchiaio di cacao amaro;
  • 2 cucchiai di fiocchi d’avena;
  • Cannella a piacere.

Frullato proteico con banane, fragole e yogurt

Cosa ti occorre per prepararlo:

  • 1 bicchiere di acqua;
  • uno yogurt bianco magro;
  • 1 banana;
  • 10 fragole;
  • 1 pizzico di cannella.

Frullato proteico frutta e verdura

Cosa ti occorre per prepararlo:

  • ½ cetriolo a dadini;
  • ½ gambo di sedano a dadini;
  • 1 mela;
  • 1 bicchiere di succo di pompelmo non zuccherato;
  • Foglie di menta a piacere;
  • 3 cubetti di ghiaccio.

Frullato proteico con avocado e latte di mandorla

Cosa ti occorre per prepararlo:

  • ½ avocado pulito;
  • 1 bicchiere di latte di mandorla senza zuccheri aggiunti;
  • 1 cucchiaio raso di cacao;
  • 3 cubetti di ghiaccio.

Frullato proteico al latte di cocco

Cosa ti occorre per prepararlo:

  • 1 bicchiere di latte di cocco;
  • 6-7 cubetti di ghiaccio;
  • 1 banana;
  • un cucchiaio di cacao amaro;
  • 1 cucchiaio di cocco grattugiato.

Non ti abbiamo detto che questi frullati sono davvero deliziosi. Che aspetti?

Hai mai sperimentato la preparazione di frullati proteici? Convidici la tua esperienza nei commenti!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 5 Maggio 2020 e modificato l'ultima volta il 5 Maggio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *