Cumino: la spezia che fa perdere peso e migliora il metabolismo

Il cumino proviene dall’Oriente ma viene spesso consumato anche nella dieta occidentale e nello specifico italiana per insaporire diverse pietanze. Che le proprietà del cumino fossero straordinarie era facilmente intuibile già dall’antichità e dalle tradizioni: gli vengono infatti attribuiti anche al giorno d’oggi degli speciali effetti magici.

In Germania tradizione vuole che i semi di cumino aiutino a tenere lontani i demoni dalla foresta, e ancora oggi la spezia si può trovare nel pane tedesco. Anche in Italia si sono sviluppate antiche credenze: si dice che questa spezia aiuti a non far scappare gli animali dalle proprie case, o addirittura gli amanti.

Ma sapevi che il cumino spezia è un vero alleato di coloro che vogliono ritrovare il proprio peso forma?

Sappiamo che le cause del sovrappeso possono essere molteplici. Da una dieta sbagliata ad uno squilibrio ormonale mai diagnosticato, ad una vita sedentaria, passando per lo stress; e ancora fegato ingrossato e intolleranze alimentari anche serie come la celiachia.

Se si esclude la causa patologica del proprio sovrappeso, tutti sappiamo che è necessario intraprendere un buon programma di allenamento e modificare la propria dieta. Ma avvalersi di rimedi naturali e tra questi assumere cumino può essere molto efficace.

Il cumino fa dimagrire: gli studi

In particolare, secondo studi recenti il cumino aiuta a bruciare il grasso corporeo e disintossica il fegato; ha buoni effetti sulla pressione sanguigna e sul colesterolo LDL, aiuta ad eliminare la ritenzione idrica e migliore la digestione. Inoltre, il cumino abbassa la glicemia e aiuta il metabolismo dell’insulina.

Una prima ricerca ha rivelato che l’assunzione di cumino 3 grammi al giorno per 3 mesi su donne in sovrappeso ha portato ad un abbassamento del colesterolo “cattivo” e una riduzione significativa dei valori eccessivi dei trigliceridi; ha rivelato inoltre un peso più ridotto ed una massa grassa accettabile. Dunque, il cumino fa dimagrire.

Un secondo studio ha esaminato gli effetti di questa magica spezia sul metabolismo e la produzione di insulina; in questo caso, la conclusione ha rivelato effetti positivi in 8 settimane.

Insomma, il cumino stimola il metabolismo e la perdita di peso, abbassa la pressione, il colesterolo e i trigliceridi; è quindi consigliatissimo. Le dosi? Bastano tre grammi di polvere al giorno presi prima dei pasti per almeno 8 settimane.

Come sempre bisogna rivolgersi al proprio medico di fiducia prima di optare per l’introduzione di qualsiasi elemento nella dieta. In ogni caso il cumino non può essere consumato in prossimità di un intervento chirurgico o in stato di gravidanza.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: