Come rafforzare il sistema immunitario: la dieta e gli integratori giusti

Oggi l’argomento è più che mai attuale e tocca un po’ tutti. Dopo l’esplosione della pandemia del nuovo Coronavirus, l’attenzione su come rafforzare il sistema immunitario è aumentata esponenzialmente, generando anche – dobbiamo dirlo – non poca confusione.

In questo articolo vogliamo fornirti una panoramica generale su come rafforzare il sistema immunitario e sulle piccole attenzioni che puoi riservare al tuo organismo perché reagisca sempre meglio a disturbi di varia natura; da quelli psicosomatici a quelli virali o batterici.

Sistema immunitario: cos’è e a cosa serve

Il sistema immunitario è un insieme di cellule e di organi presenti nel nostro corpo. Il suo scopo è la difesa dell’intero organismo davanti all’attacco degli antigeni, ovvero virus, batteri, funghi e protozoi. Questi, infatti, possono determinare l’insorgenza delle più varie forme patologiche, dalla comunissima influenza alla forma batterica più acuta.

Slimcup 300x270

All’interno del sistema immunitario, ogni componente interagisce con gli altri; cellule e organi sono impegnati in una sorta di gioco di squadra al fine di difenderci da virus e batteri.

Non sempre però le nostre difese immunitarie reagiscono allo stesso modo e, nel corso degli anni, possiamo trovarci di fronte a casi in cui il sistema immunitario non sia altamente performante.

Questo è il caso delle difese immunitarie basse. Una situazione, questa, che dobbiamo scongiurare il più possibile e va risolta per permettere al nostro organismo di difenderci sempre al meglio delle sue forze. Un po’ come quando si rinforza un esercito con nuovi militari.

Esistono diversi modi per rinforzare il sistema immunitario, a partire dall’alimentazione per arrivare all’assunzione di integratori. Vediamo insieme come fare.

Come rafforzare il sistema immunitario con l’alimentazione e una dieta sana

Le buone abitudini alimentari sono sempre uno dei primi aspetti a cui dobbiamo necessariamente fare attenzione per evitare un eccessivo indebolimento delle nostre difese immunitarie.

Non perderti  Colesterolo alto: la dieta e i consigli per abbassarlo

Oggi più che mai, oltre a limitare i contatti sociali e a stringere le uscite al minimo indispensabile, dobbiamo prenderci cura del nostro corpo anche attraverso l’alimentazione; questo perché ci stiamo muovendo tutti poco e non assorbiamo neanche gli effetti benefici della luce del sole, trascorrendo tutto il tempo tra le mura di casa.

Uno dei principali fautori del buon funzionamento del nostro sistema immunitario è l’intestino, che contribuisce in larga parte a “formare” i nostri anticorpi. Va da sé che assicurargli il giusto contenuto di fibre e vitamine dà una notevole mano al suo corretto funzionamento.

Cosa mangiare quindi per rinforzare il nostro sistema immunitario?

Frutta e verdura per le difese immunitarie

Nella nostra alimentazione quotidiana non devono mai mancare verdure come i carciofi, la cicoria, il tarassaco e tutte quelle a foglia verde; esse infatti facilitano la depurazione e il transito intestinale.

Ampio spazio anche al betacarotene contenuto nella zucca, nelle carote, nei peperoni e persino nella cipolla di Tropea, ideale da mangiare sia cotta che cruda, grazie al suo sapore particolarmente dolce e poco aggressivo.

Fondamentale anche l’integrazione di frutta secca e semi; questi contengono i cosiddetti grassi buoni e mantengono attivo il motore del nostro intestino.

Un piccolo suggerimento: quando prepari la zucca, non buttare via i semi. Lavali e tostali con un pizzico di sale. Una manciata al giorno rappresenta un vero toccasana per il nostro sistema immunitario.

Per rafforzare le difese immunitarie a tavola, abbiamo la fortuna di poter fare grande scorta di vitamina C semplicemente attraverso alcuni preziosissimi alimenti. Tra tutti diamo la preferenza ad agrumi e kiwi, che trovi facilmente anche in questa stagione.

Non perderti  Antiossidanti: gli integratori funzionano?

Il nostro suggerimento è quello di consumare la frutta nella prima parte della giornata; proprio allora hai bisogno di un maggiore quantitativo di zuccheri per affrontare l’intero tour de force tra casa e lavoro.

I kiwi, nello specifico, rappresentano un ottimo supporto anche in caso di pigrizia intestinale. Ne trarrai assoluto giovamento e potrai usarli anche per preparare un’ottima bevanda sgonfia pancia.

Concediti anche qualche manciata di frutti rossi, preziosissimi alleati di salute grazie alla presenza di molti antiossidanti.

Nella tua dieta per rinforzare le difese immunitarie non dimenticare i legumi; oltre a essere un’ottima fonte di proteine vegetali, ti aiuteranno a mantenere pulito l’intestino.

Una buona notizia anche per i più golosi: un paio di quadratini di cioccolato fondente al giorno stimolano la serotonina; questa, tra i principali stimolatori del buon umore, è importantissima per non indebolire le difese immunitarie.

Sistema immunitario: come rinforzarlo con gli integratori

Oltre all’alimentazione, un ruolo di primaria importanza nel rafforzamento delle difese immunitarie può essere costituito dagli integratori; essi rappresentano certamente anche una modalità abbastanza semplice per assumere le sostanze che ci sono necessarie.

Per combattere gli agenti patogeni tra cui – ma non solo – il Coronavirus integratori che dobbiamo assolutamente tenere in considerazione troviamo i probiotici. Favoriscono l’equilibrio della flora batterica intestinale, coadiuvano l’intero sistema immunitario, alleggeriscono i sintomi di molte patologie e aiutano anche la cura di particolari malattie infettive, come quelle respiratorie. Per darti un’idea, tra i probiotici migliori troviamo vari tipi di fermenti lattici e il kefir che possiamo preparare anche a casa nostra.

Non perderti  Le star dimagriscono in 22 giorni: scopri la dieta del momento!

Non dimenticare gli integratori di vitamina C, vitamina D e minerali, fondamentali per la buona salute del sistema immunitario. La vitamina D, in particolare, essendo prodotta a contatto diretto con la luce del sole, va integrata date le molte ore trascorse a casa in queste settimane.

Difese immunitarie basse: lo stress è uno dei primi nemici

Posti i doverosi approfondimenti sull’alimentazione e sull’utilizzo di integratori, non possiamo non dedicare attenzione ad un aspetto di grandissima importanza. Parliamo del collegamento tra stress e difese immunitarie basse.

Lo stress, soprattutto se cronico, può alterare la flora batterica intestinale e aumenta il rischio di malattie infettive; arriva persino ad alterare la qualità e il numero dei globuli bianchi presenti nel nostro sangue provocando infezioni più o meno gravi.

Oggi viviamo un momento di forte stress emotivo a causa dell’emergenza che ha cambiato nel nostre abitudini in pochi giorni costrigendoci all’isolamento.

Per ovviare all’inevitabile indebolimento delle difese ummunitarie dovuto allo stress prova a concederti un piccolo spazio solitario tutti i giorni. Allontanati dalle notizie, dai dati e dai numeri di contagiati e decessi. Concediti qualche minuto di meditazione; prova a rilassarti cucinando proprio quegli alimenti che aiuteranno il tuo sistema immunitario; ma soprattutto, cerca di razionalizzare in modo da mantenere quanto più possibile il controllo su stress, ansie e paure.

Che strategie usi per rafforzare il sistema immunitario? Condividi la tua esperienza nei commenti!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 2 Aprile 2020 e modificato l'ultima volta il 2 Aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *