Semi di Chia proprietà, benefici e ricette per dimagrire

I semi di chia sono considerati superalimenti o superfood per via delle preziose sostanze nutritive in essi contenuti. Sono ricchissimi infatti di fibre, vitamine, antiossidanti, sali, calcio, ma soprattutto Omega 3. Il loro sapore è molto simile a quello della nocciola.

Sono sicuramente da aggiungere alla dieta per i motivi che rendono indispensabile l’apporto di Omega-3 all’alimentazione quotidiana.

Questi semi vengono estratti dalla Salvia hispanica, una pianta appartenente alla famiglia delle Laminacee, la stessa della salvia, della menta e della lavanda.

Semi di Chia Proprietà

I semini di chia sono ricchi di componenti e proprietà benefiche:

  • Omega 3;
  • Proteine;
  • Calcio;
  • Magnesio;
  • Proprietà anti coliche;
  • Contro il colesterolo;
  • Proprietà dimagranti;
  • Combattono il diabete;
  • Aiutano a prevenire l’osteoporosi.

In più hanno la capacità di rinforzare capelli e unghie e di contrastare l’invecchiamento più i radicali liberi, i principali responsabili delle rughe.

Alle donne in pre e menopausa sono particolarmente consigliati, in quanto riequilibrano gli ormoni.

Semi di Chia Contro il Colesterolo

Dato che i semi chia sono ricchi di Omega 3 (quasi il 20%), sono dei validi alleati non solo per proteggere il cuore e il cervello; sono infatti un ottimo toccasana per l’umore, per diminuire i dolori causati dall’artrosi, dall’artrite e dai reumatismi.

Inoltre aiutano ad abbassare il livello di colesterolo cattivo, a rigenerare la pelle e a ridurre le possibilità di contrarre il morbo di Alzheimer.

I Semi di Chia Contro la Colite

I semini di chia (sono veramente piccoli), grazie all’abbondante presenza di fibre alimentari solubili, sono un ottimo rimedio contro la colite, poiché hanno il potere di nutrire la flora batterica intestinale; sono dunque molto utili sia in caso di diarrea, sia per combattere la stitichezza. E nel frattempo, sgonfiano la pancia.

Inoltre le loro proprietà emollienti aiutano ad attenuare le infiammazioni dell’apparato gastrointestinale.

Per far sì che le fibre solubili dei semini di chia si attivino, devono essere dissolte all’interno di una bevanda (acqua, latte) oppure nello yogurt almeno un’ora prima dell’assunzione.

Non perderti  Bacche di Goji per dimagrire: usale così

In questo modo assorbiranno parte del liquido e il loro volume crescerà fino a 10-12 volte e diventeranno gelatinosi. Un esempio? Il rimedio a base di semi di chia e limone è un vero portento per disintossicare l’organismo ed eliminare i grassi immagazzinati nel corpo.

Questa gelatina è dotata di grandi capacità sazianti e di diminuire l’assunzione di zuccheri, grassi e colesterolo; insomma si rivela una vera amica della linea, con la quale è possibile prevenire la sindrome metabolica.

Gli Isoflavonoidi dei Semi di Chia

All’interno di questi magici semini sono presenti anche gli isoflavonoidi, ossia delle sostanze antiossidanti contro l’invecchiamento precoce, le quali si rivelano particolarmente utili per le donne in pre e in menopausa.

I nostri semi in più sono un’ottima alternativa alla soia per i soggetti intolleranti/allergici a questo alimento o che assumono farmaci per la tiroide.

Semi di Chia per dimagrire

Tra le innumerevoli proprietà questi magici semi hanno una elevata capacità di assorbire acqua. Questa loro caratteristica li rende insostituibili per ridurre drasticamente il senso di sazietà. Insomma i semi di chia per dimagrire sembrano decisamente utili: combattono il senso di fame persistente, sgonfiano e aiutano la pigrizia intestinale per la loro alta quantità di fibre.

Altre Preziose Proprietà

Oltre a tutti i benefici sopra menzionati, i semi di kia contengono altre preziose proprietà nutritive, tra cui:

  • Una quantità di calcio di ben 5 volte superiore al latte, visto che 100 grammi ne contengono 600 mg. In più, grazie al magnesio, il calcio viene assimilato più facilmente rispetto ad altri alimenti. I semi chia possono dunque essere tranquillamente assunti da chi è intollerante al latte o da chi segue una dieta vegana;
  • Proteine, elementi estremamente utili per il nutrimento dei muscoli e per bruciare una quantità superiore di calorie;
  • Ferro, indispensabile per l’ossigenazione del sangue;
  • Selenio, ottimo antiossidante per la pelle;
  • Vitamine B, C ed E.
Non perderti  Grano saraceno: proprietà e benefici

Valori Nutrizionali dei Semi di Chia

Anche se piccolissimi, in soli 100 grammi i semini di chia hanno eccellenti valori nutrizionali:

  • Apporto calorico: 434 kcal
  • Carboidrati: 0,5 gr
  • Grassi 31 gr
  • Fibre alimentati 36 gr
  • Proteine 21g

Nota bene: per la loro elevata quantità di grassi, è bene non eccedere con il consumo.

I Semi di Chia sono Perfetti per i Celiaci e per le Donne in Gravidanza

Totalmente privi di glutine, i nostri semi sono perfetti per l’alimentazione dei celiaci o di chi è intollerante a tale sostanza. Inoltre sono un valido aiuto per la rigenerazione dei batteri buoni e della mucosa gastrica. 

Questo superfood è adatto anche alle donne in gravidanza. Aiutano a prevenire la stipsi e apportano ferro, acido folico e Omega 3, elementi utili a favorire lo sviluppo del bambino.

Bambini e Semi di Chia

I semini di chia possono essere assunti anche dai bambini a partire dal primo anno d’età e la quantità deve essere di 5-10 grammi al giorno; sono indicati specialmente se soffrono di stipsi, non mangiano verdure oppure seguono una dieta povera di fibre.

Per farglieli apprezzare possono essere somministrati sotto forma di yogurt, gelato o budino.

Le Dosi Giornaliere dei Semini di Chia

Quanti semi di chia per dimagrire? Un adulto può assumere fino a 25 grammi di semi chia al giorno, meglio se crudi e sempre addizionati ad un liquido.

Semi di Chia Controindicazioni e Effetti Collaterali

Se non vengono superate le dosi giornaliere raccomandate, solitamente non vengono registrati effetti collaterali o controindicazioni.

Può però succedere di avvertire sensibilità o intolleranza alle fibre.

Se si stanno assumendo dei farmaci, è bene assumere i semini di chia due ore prima o due ore dopo averli presi.

Non perderti  Il sedano fa dimagrire: ecco 7 motivi per aggiungerlo alla dieta

Dove Acquistare e Come Conservare i Semi di Chia

I semini di chia sono acquistabili in erboristeria, nei supermercati più forniti oppure nei negozi di alimenti biologici. 

Si possono trovare sia nel loro aspetto naturale che sotto forma di farina, molto utile per addensare dolci, frullati e creme, ma anche per preparare numerosi prodotti da forno.

Si conservano a lungo se riposti in un luogo fresco, buio e asciutto.

Come Usare i Semi di Chia

Hanno un utilizzo davvero versatile, in quanto possono essere utilizzati in tutti i pasti della giornata. Ti stai chiedendo come si mangiano i semi di chia? In moltissimi modi: per esempio per preparare torte dolci e salate, zuppe, risotti, ripieni e polpette; insomma non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Rappresentano inoltre un ottimo sostituto delle uova durante la preparazione degli impasti (un cucchiaio di semi di chia equivale ad un uovo).

Semi di Chia Ricette

Sono salutari e facilissime da preparare le ricette a base di semi di chia, come le bevande sgonfia pancia che uniscono le proprietà di questi minuscoli superfood con kiwi ed altri ingredienti.

Qui sotto viene indicata una ricetta molto semplice.

Mix per la colazione

Ingredienti per una persona: 120 ml di latte a scelta, 2 cucchiai di fiocchi d’aveva, 1 cucchiaio di kia, 10 pistacchi al naturale, una banana  di piccole dimensioni, un pizzico di cannella e stevia a piacere.

Mettere i semi nel latte e lasciar riposare per 15 minuti. Sgusciare i pistacchi, tritarli e metterli da parte. Frullare i semini, i fiocchi di avena e la banana fino ad ottenere una crema. Versare nel bicchiere, spolverizzare con stevia, cannella e decorare con i pistacchi.

E tu cosa ne pensi? Raccontaci la tua esperienza con i semini di chia!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 2 Luglio 2019 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *