A cosa serve il Magnesio? Ecco perché non deve mai mancare

Non tutti sanno a cosa serve il Magnesio. Diciamo subito che di tutti i minerali è certamente il più importante: attiva oltre 300 reazioni biochimiche necessarie per il funzionamento dell’organismo. Eppure il suo consumo è ancora troppo basso, tanto che le più recenti statistiche attestano una carenza di magnesio davvero preoccupante: ne soffre almeno il 70% della popolazione mondiale.

Dati alla mano, a fronte di un fabbisogno quotidiano di magnesio pari a circa 12-13 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo (pari a circa 400 – 420 milligrammi al giorno per gli uomini e 320 milligrammi per le donne), il consumo medio secondo le statistiche arriva appena a mezzo mg al giorno per ogni kg di peso.

A cosa serve il Magnesio: proprietà e benefici

Il magnesio svolge un ruolo insostituibile di supporto per l’attività e l’equilibrio del sistema nervoso: svolge un’azione distensiva e calmante e inoltre attenua l’eccitabilità dei nervi e dei muscoli. Inoltre riduce la secrezione dell’adrenalina e si rivela efficace per sciogliere i crampi e rilassare le tensioni.

E’ utilissimo in caso di mal di testa e nervosismo, intestino irritabile, tachicardia e dolori allo stomaco. Favorisce inoltre il mantenimento di un Ph equilibrato nel sangue, regola il ritmo cardiaco e ha un’azione vasodilatatrice. Inoltre consolida la formazione e la crescita delle ossa.

Le proprietà del magnesio sono dunque innumerevoli e riguardano soprattutto la sua insostituibile funzione nella produzione di energia indispensabile all’organismo.

In particolare:

  • Partecipa alla coagulazione sanguigna
  • Aiuta il metabolismo degli zuccheri
  • Contribuisce all’equilibrio acido-basico
  • E’ un ottimo cardioprotettore
  • Combatte le allergie e le infiammazioni
  • Aiuta la formazione degli anticorpi
Non perderti  Mozzarella e pomodoro: una delle peggiori combinazioni alimentari

Carenza di magnesio

Come dicevamo, nonostante il magnesio rivesta un compito così importante nella nostra vita, la sua carenza è molto diffusa. Ciò soprattutto a causa dell’assunzione di cibi demineralizzati e di una cattiva educazione igienico-alimentare.

Inoltre, i ritmi frenetici e lo stress bruciano letteralmente le nostre riserve di magnesio portando a sviluppare segnali specifici della sua carenza. 

Tra i sintomi della carenza di magnesio più diffusi troviamo crampi muscolari, agitazione, ansia, insonnia, stati depressivi; ma anche stitichezza, tic nervosi, stanchezza immotivata, battiti cardiaci irregolari. Per non parlare di mal di testa, sbalzi di umore, gastriti, dolori vertebrali, fragilità ossea, dolori muscolari, calcoli renali.

Magnesio per dimagrire 

In pochi sanno che il magnesio fa dimagrire. Per comprendere il meccanismo che porta a perdere peso, bisogna tenere conto delle proprietà del calcio e di come si combinano con quelle del magnesio.

La carenza di calcio causa uno squilibrio tra la concentrazione interna alle cellule e quella esterna, con l’effetto di aumentare i depositi di trigliceridi nel tessuto adiposo e ridurre la capacità di bruciare grasso.

Una maggiore presenza di calcio, invece, contribuisce alla produzione di calore nel tessuto adiposo e muscolare perché stimola la termogenesi e la lipolisi. In questo modo viene favorito lo smaltimento dei cuscinetti adiposi.

Dunque, nel processo descritto il magnesio è un aiutante insostituibile del calcio. Aiuta l’intestino ad assorbirlo correttamente, stimolando il metabolismo e svolgendo un ruolo importante nella secrezione di insulina.

In particolare è stato dimostrato che il magnesio aiuta a ridurre la resistenza insulinica, una delle principali problematiche legate al controllo del peso corporeo.

Non perderti  Spiedini light al salmone

L’azione di questo magico minerale allora diventa indispensabile, perché la riduzione della resistenza insulinica permette all’organismo di utilizzare al meglio le proprie energie. Il tutto, con un effetto decisamente positivo sul metabolismo.

Dove si trova il magnesio

Ovviamente nel cibo! Sono molti gli alimenti ricchi di magnesio che possiamo utilmente inserire nella nostra alimentazione per garantirci le scorte di questo benefico elemento.

Se comunque con la dieta non riusciamo ad assumere abbastanza minerale o avvertiamo i sintomi tipici della carenza, è sempre possibile correggere il tiro con un buon integratore magnesio. Ma quale assumere?

Tra tutte le tipologie di integratori magnesio si è dimostrata preferibile la formula “Magnesio supremo”. E’ un carbonato di magnesio in una formulazione citrata; si tratta della soluzione più assimilabile che esista, perché in acqua si trasforma in magnesio citrato e viene assunta più velocemente dall’organismo. Magnesio per dimagrire quale comprare? Puoi acquistare il Magnesio Supremo su Macrolibrarsi o anche su Amazon ai rispettivi link.

A cosa serve il magnesio e come si usa

Assumere il magnesio in polvere, diluito in acqua tiepida, è l’ideale. Per la sua biodisponibilità è infatti adatto a tutti, dai bambini alle persone anziane.

Le modalità di assunzione del magnesio supremo sono semplicissime. Se si sceglie la versione in bustine, basta sciogliere in acqua una bustina per 1-2 volte al giorno. Per la polvere di magnesio bisogna disciogliere un cucchiaino in aqua calda, anche in questo caso 1-2 volte al giorno, e attendere che la bevanda torni trasparente.

Non perderti  Olio di cocco per dimagrire: ecco come usarlo e perché

Quanto magnesio supremo bisogna assumere?

Per garantire le giuste quantità di magnesio nell’organismo è opportuno assumere con costanza un cucchiaino al mattino e uno alla sera, in entrambi i casi a stomaco vuoto.

Magnesio Supremo benefici

I benefici del Magnesio Supremo sono eccellenti: aiuta a ridurre le tensioni e i crampi, oltre ad aiutare la remineralizzazione di denti, ossa e capelli. Aiuta inoltre l’assimilazione del calcio e di altri minerali.

Ancora, il magnesio normalizza l’attività dell’ipotalamo e riduce gli eccessi di adrenalina. Dunque si rivela un vero toccasana per ansia, stress e sbalzi di umore. Per non dire che favorisce la memoria e la concentrazione.

Ma non è tutto; il magnesio è utilissimo in caso di stitichezza, in quanto attira acqua nel tratto intestinale migliorandone la motilità.

Il magnesio peraltro è un insostituibile strumento per prevenire l’invecchiamento. Particolarmente utile per le donne in menopausa, previene osteoporosi e artrosi, attenua i dolori mestruali, riduce stress e stati ansioni.

Non solo. Eliminando le tossine in eccesso, il magnesio mantiene giovane la pelle del viso e del corpo.

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 23 Febbraio 2017 e modificato l'ultima volta il 5 Agosto 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *