Come dimagrire velocemente: 10 metodi efficaci e sicuri

Come dimagrire velocemente? Come dimagrisco? Eh si, a volte questa domanda porta con sé un carico di sconforto veramente difficile da sminuire. I chili in eccesso sono una condizione capace di far sentire a disagio molte persone. Non ci si vede allo specchio, ci si sente gonfi e ogni abito che si indossa pare evidenziare solamente i punti critici.

Fortunatamente esistono dei rimedi per perdere peso velocemente in maniera efficace, duratura e soprattutto sicura per la salute.

Come Dimagrire Velocemente: 10 Metodi per Pancia, Fianchi e Gambe

L’obiettivo principale della maggior parte delle donne che desidera perdere peso, vuole snellire pancia, fianchi e gambe; infatti il grasso tende ad accumularsi proprio in queste zone.

Si tratta proprio di una questione genetica: l’insulina e gli estrogeni stimolano la formazione di adipe nella parte inferiore del corpo. Il tutto per avere una riserva di energie da fornirgli durante l’allattamento.

Questo è uno dei principali motivi per cui è più difficile dimagrire localmente; ma con qualche semplice accorgimento all’alimentazione e allo sport ci si renderà conto che non sarà affatto un’impresa impossibile.

In questa guida verranno illustrati ben 10 metodi per dimagrire in poco tempo.

1. Come Dimagrire Velocemente: Dieta Ipocalorica

È il primo rimedio per cominciare a dimagrire, in quanto non si perde peso assumendo cibo spazzatura o ricco di grassi/zuccheri. Se si desidera dimagrire in fretta bisogna ridurre drasticamente il consumo di carboidrati, poiché il corpo verrebbe messo nelle condizioni di usare proteine e lipidi come fonte di energia alternativa. Non bisogna però eliminarli del tutto, a meno che non si scelga una dieta chetogenica sotto controllo medico.

Dato che questo trattamento abbassa il PH ematico e causa acidosi metabolica, può diventare pericoloso per l’organismo se non ci si rivolge ad un nutrizionista.

Non perderti  Zenzero e limone per dimagrire: ecco il rimedio che funziona

Un altro rischio da non sottovalutare è l’assunzione di una quantità eccessiva di proteine. Queste possono diventare sostante tossiche e sovraccaricare il lavoro dei reni e causare malattie o disfunzioni. Infine è bene non seguire una dieta del genere per lunghi periodi; uno stile di vita restrittivo va limitato ad un arco di tempo necessario per smaltire qualche chilo di troppo.

2. Non saltare i pasti

Si tratta di uno degli errori più comuni e anche più gravi. Non bisogna mai saltare i pasti e specialmente la colazione, che dovrebbe essere il principale e più abbondante pasto della giornata per consentire di affrontarla con tutte le energie necessarie.

3. Dimagrire con gli spuntini

Fare almeno cinque pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, spuntino e cena) per mantenere il metabolismo costantemente in funzione. Se si saltano regolarmente i pasti il metabolismo rallenta e rende più difficile il percorso di perdita di peso.

4. Zuccheri da eliminare

Ridurre drasticamente zuccheri e super alcolici: queste sostanze, anche se decisamente gustose, sono il nemico numero uno di qualunque tipo di dieta. Per evitare pericolose anarchie alimentari, è possibile concedersele solo una volta alla settimana durante un pasto libero ma non di più.

5. Cena leggera

Cosa mangiare a cena per dimagrire? Diciamo subito che è preferibile non assumere carboidrati la sera, ma concentrarli durante la prima parte della giornata. Durante la notte il corpo, non necessitando di energie per dormire, tende ad accumulare riserve.

6. Dimagrire velocemente con la frutta

Consumare la frutta lontano dai pasti, ancora meglio inserirla negli spuntini della mattina e del pomeriggio. Sarebbe meglio evitare la frutta zuccherina come banane, cachi, fichi, uva e datteri. Le mele rappresentano invece un ottimo compromesso perché con il loro sapore e consistenza soddisfano la voglia di dolce e saziano molto velocemente.

Non perderti  Dimagrire: ecco la colazione che ti rimette in forma

7. Acqua, acqua, acqua!

Se non lo avessimo ancora detto, bere almeno due litri d’acqua al giorno è necessario; non solo per facilitare il drenaggio dei liquidi in eccesso, ma anche per combattere ritenzione idrica e cellulite.

8. Ridurre il consumo di grassi

Abolirli totalmente i grassi dalla dieta si rivelerebbe un errore madornale, in quanto il corpo li richiede per non andare ad intaccare le sue riserve. Bisogna consumare i grassi buoni come olio extra vergine di oliva (meglio se utilizzato crudo), avocado, frutta secca non salata/zuccherata.

9. Come dimagrire velocemente: le fibre

Prediligere i carboidrati integrali perché maggiormente ricchi di fibre rispetto a quelli raffinati. Le fibre sono delle vere alleate dell’intestino e dell’organismo.

10. Svolgere attività sportiva regolarmente

L’attività sportiva, specialmente se aerobica, è una grande alleata della rapida perdita di peso. Le discipline sportive che aiutano a bruciare più calorie sono la corsa, lo spinning, il nuoto e i balli veloci, grazie ai quali è anche possibile rassodare i punti critici.

Per ottenere risultati tangibili è necessario praticarli tre volte alla settimana per un’ora. Ricordarsi di non strafare con l’allenamento, altrimenti ci si sentirebbe gonfi perché il corpo non ha la possibilità di riposarsi adeguatamente.

Agli esercizi di attività cardio è consigliato abbinare circuiti di tonificazione che si possono svolgere anche a casa o all’aria aperta. Basta procurarsi pesetti, cavigliere ed elastico (si trovano facilmente sia online sia in qualsiasi negozio di articoli sportivi).

I principianti possono farsi preparare una scheda di allenamento da un personal trainer; le persone più allenate possono trovarli in numerose App gratuite da scaricare sul proprio smartphone.

Come Dimagrire in Fretta: gli Errori da Evitare

Anche se il desiderio di dimagrire velocemente è forte, non bisogna però commettere errore che potrebbero rivelarsi dannosi non solo per la linea, ma anche per la salute.

Non perderti  Dimagrire mangiando: la crusca di avena

Ecco quelli più ricorrenti che è bene conoscere:

  • Evitare di acquistare e ingerire integratori/beveroni che promettono miracoli: nessun prodotto è in grado di regalare una linea perfetta senza dieta e palestra. In più la composizione degli ingredienti di questi prodotti potrebbe rivelarsi un mix pericoloso per l’organismo; meglio dunque investire il proprio denaro in cibo sano o con un bell’abbonamento in palestra, dove si potranno conoscere nuove persone con cui intraprendere questo cammino in maniera sana e divertente;
  • Una volta raggiunto il peso forma desiderato, non interrompere drasticamente la dieta, ma proseguire con una di mantenimento per evitare pericolosi effetti yo-yo; si riacquisterebbero i chili persi in men che non si dica e con gli interessi;
  • Non sottoporsi a digiuni per nessuna ragione; come accennato all’inizio di questo articolo, il digiuno non aiuta affatto a perdere peso, ma è la strada migliore per imbattersi in carenza di vitamine e disordini alimentari;
  • Non strafare con l’allenamento: sottoporre il fisico a sforzi sopra la media causerà solo affaticamento muscolare, indolenzimento e strappi che potrebbero obbligare ad una pausa forzata;
  • Concedersi un pasto libero a settimana: aiuta a stimolare il metabolismo e a soddisfare la voglia dei propri cibi preferiti. Privarsi di questi ultimi per un periodo prolungato spinge maggiormente alla possibilità di cedere ad abbuffate incontrollate.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 23 Maggio 2019 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *