Antiossidanti: gli integratori funzionano?

Si sente tanto parlare di integratori antiossidanti, ma.. cosa ne sappiamo davvero? A dispetto di quello che molti pensano, studi scientifici hanno rivelato che integrare con vitamine e antiossidanti in generale non fornisce eccellenti garanzie per combattere l’azione dei radicali liberi dannosi per l’organismo.

Al contrario, gli antiossidanti di frutta e verdura sono gli unici veri amici della salute dell’uomo.

Che differenza c’è con gli antiossidanti dei vegetali?

Generalmente gli integratori sintetici offrono solo uno o poco più di un antiossidante, mentre la combinazione sinergica della pluralità degli antiossidanti della frutta potrebbe essere il segreto di tale differenza. Detto questo è importante concentrarsi sulle effettive possibilità di contrastare l’azione ossidativa dell’invecchiamento del corpo e dei tessuti attraverso l’assunzione regolare di cibi antiossidanti.

Slimcup 300x270

Quelli più conosciuti sono i polifenoli e i flavonoidi che aiutano la circolazione, la salute dei cuore e dei vasi sanguigni, degli occhi e della vista. Ecco perché è così importante introdurre nella propria dieta i cibi che contengono tali elementi, in quanto rappresentano un modo naturale per mantenersi in salute e stare bene.

Non perderti  5 errori che rallentano il metabolismo e non fanno dimagrire

Rimane indispensabile un corretto stile di vita, capace di gestire l’aggressione dei radicali liberi:

  • il controllo del carico glicemico dei pasti
  • il consumo frequente di pasti (almeno 5), evitando l’abitudine a pochi pasti ipercalorici
  • il consumo quotidiano di frutta e verdura
  • un elevato consumo di frutta e verdura colorata
  • il controllo dell’equilibrio acido-base dei pasti con consumo ridotto di cibi acidi
  • la pratica di un’attività sportiva da moderata ad intensa 3 volte a settimana

Concludiamo questo breve resoconto con alcune regole:

– gli integratori antiossidanti, tra cui le vitamine, sono meno efficaci di frutta e verdura

non esiste l’antiossidante universale, ma la cooperazione tra tanti elementi

– il problema non sono i radicali quanto la capacità dell’organismo di smaltirli

– lo sport di media-alta intensità allena cuore, muscoli e difese dall’ossidazione

– al contrario l’allenamento pesante aiuta la formazione di ROS in eccesso rispetto alle difese

– meglio non associare il latte agli alimenti ricchi di antiossidanti.

Non perderti  5 mosse per perdere peso velocemente

Seguici anche su Facebook:

http://www.facebook.com/dimagrire2.0

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 18 Febbraio 2017 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *