Lo straordinario potere dimagrante della curcuma

Oggi ti indicheremo uno dei più preziosi alleati per la tua linea: la curcuma. Direttamente dai climi tropicali alla tua tavola, la Curcuma longa è una pianta originaria dell’Asia sud-orientale che viene comunemente utilizzata come spezia nella cucina orientale. Una delle sue principali componenti è la curcumina, responsabile di molti degli effetti benefici della pianta. La curcuma è da tempo riconosciuta per le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, anti-cancro ed antidolorifiche; utile soprattutto nelle patologie articolari e come promotrice della salute in senso generale.

Ma sapevi che la curcuma fa dimagrire?

L’uso della curcuma in un programma di dimagrimento può migliorare dal 20% al 40% alcuni parametri legati al sovrappeso. Sono state osservate variazioni nei fattori che possono portare alla sindrome metabolica. In particolare ne beneficiano l’emoglobina glicata, utile per verificare la concentrazione dello zucchero nel sangue; anche i valori di colesterolo e intereluchina 6 (collegata alla presenza di processi infiammatori).

Ecco le sue straordinarie proprietà:

1. Alleggerisce il corpo dalle scorie 

Slimcup 300x270

2. Fa diminuire il senso di fame 

Non perderti  Ecco il segreto giapponese per combattere la fame nervosa

3. Impedisce le fermentazioni

4. Riduce l’assorbimento degli zuccheri 

5. Contrasta i ristagni di liquidi 

In un programma di dimagrimento può senza dubbio diventare un valido alleato quotidiano, che aggiungerà colore e gusto alle pietanze offrendo una serie di effetti benefici, con un netto miglioramento del benessere.

Come agisce?

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato la capacità della curcumina nel promuovere la perdita di peso; per questo motivo aiuta a ridurre l’incidenza delle malattie legate all’obesità. La curcumina infatti interagisce direttamente con il tessuto adiposo bianco per sopprimere l’infiammazione. Questo perché inibisce l’infiltrazione dei macrofagi e l’attivazione indotta da agenti infiammatori del fattore nucleare kB (NF-kB). In parole povere, attraverso tali meccanismi la curcumina riduce l’obesità e gli effetti negativi sulla salute.

La curcumina inoltre è in grado di ridurre l’assorbimento degli zuccheri, quindi diventa utilissima nel controllo dei livelli di glicemia nel sangue. Questo permette di evitare i cosiddetti “picchi” glicemici. Non solo: la curcuma favorisce la digestione, regolarizza l’intestino, depura e mantiene giovani! La spezia infatti stimola la secrezione biliare; per questo accelera i processi di eliminazione delle sostanze di scarto attraverso le feci aumentando la peristalsi intestinale.

Non perderti  Tisana allo zenzero: pulisce il fegato, dissolve i calcoli renali e fa dimagrire

Al contempo favorisce la metabolizzazione dei grassi e la riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue. Infine la curcumina ha la capacità di promuovere l’attività antiossidante, insieme alla vitamina C che svolge un’efficace azione contro i radicali liberi. Quindi risulta utile per ritardare la comparsa dei primi segni dell’invecchiamento.

Come si usa la curcuma?

La spezia deve essere aggiunta ai cibi preferibilmente a fine cottura o a crudo. Le alte temperature e le lunghe cotture possono ridurre la concentrazione dei suoi principi attivi.

Quanta assumerne al giorno?

Il dosaggio è individuale e deve tener conto delle problematiche in atto o della semplice prevenzione. Sono comunque consigliabili una media di 3-10 g al giorno.

Come potenziare la sua efficacia? 

L’integrazione con la curcuma, in una dieta ipocalorica, aiuta la perdita del peso corporeo in eccesso soprattutto se vi si associano fibre vegetali.

Dove si trova? 

Un ottimo prodotto biologico è quello che trovi seguendo questo link; è disponibile anche nella versione in polvere seguendo questo link.

Non perderti  La pianta dei miracoli: combatte diabete e colesterolo alto, cura l'insonnia e fa dimagrire

In commercio potrai trovare la curcuma facilmente, tra le spezie o anche tra i prodotti erboristici. Puoi anche acquistarla come integratore per un’azione molto più efficace.

Avvertenze

La spezia NON deve esser utilizzata in gravidanza e allattamento, nel caso di ulcera e calcoli della colecisti.

Per sapere tutto, ma proprio tutto, di questo preziosissimo regalo che la Natura ci ha fatto, suggeriamo la guida più completa e apprezzata: potrai imparare tutte le più utili modalità di assunzione della curcuma e tante fantastiche ricette che renderanno i tuoi piatti buoni e salutari:

curcuma-libro-63383

…non ti resta che testare gli effetti di questo alimento superlativo!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche:

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 21 Aprile 2016 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *