Peso e salute mentale: scoperta la chiave per dimagrire?

Se vuoi perdere peso e mantenere i risultati, potresti aver bisogno di fare di più che mangiare bene e fare spesso esercizio fisico. In effetti, la chiave sorprendente per perdere grasso corporeo potrebbe avere più a che fare con il tuo stato interiore. Scopriamo cosa è emerso sul rapporto tra peso e salute mentale.

In un recente studio pubblicato su Frontiers in Endocrinology, i ricercatori hanno scoperto che il supporto emotivo e la consapevolezza hanno un impatto significativo sulla riduzione dei casi di eccesso di cibo.

Lavorando con 42 adulti – principalmente donne con un indice di massa corporea (BMI) di 40 o più – i ricercatori hanno dato la priorità a garantire che i partecipanti si sentissero al sicuro, supportati e liberi di esprimersi. Lo studio si è sviluppato nel corso di un periodo di 10 settimane nel tentativo di perdere peso.

“Volevamo sensibilizzare i pazienti sulla connessione tra peso e salute mentale“, ha spiegato Trine Tetlie Eik-Nes. Professore associato presso il Dipartimento di neuromedicina e scienze motorie dell’Università norvegese di scienza e tecnologia, Trine ha guidato lo studio. “L’obiettivo era che diventassero più consapevoli delle sfide che hanno affrontato nella vita di tutti i giorni e quali strategie potrebbero aiutare”.

Non perderti  Mangiare un hotdog accorcia la vita di 35 minuti: i risultati di uno studio

Di conseguenza, “i partecipanti sono stati in grado di identificare la mentalità e lo stile di vita che stavano innescando in loro l’eccesso di cibo”, ha detto Eik-Nes. “I pazienti hanno sperimentato una riduzione di quasi il 30% del numero di episodi di sovralimentazione e un miglioramento significativo dei loro problemi emotivi, come tumulto interiore, ansia, depressione e irritabilità. Inoltre, i pazienti hanno riferito di sentirsi molto meno limitati nelle loro attività sociali.”

Peso e salute mentale: la sfida

I risultati dello studio sono stati entusiasmanti, come ha affermato Keith-Thomas Ayoob, Professore Clinico Associato Emerito, Dipartimento di Pediatria presso l’Albert Einstein College of Medicine. Delineato il rapporto tra peso e salute mentale, “il supporto emotivo può essere incredibilmente utile per perdere peso, ma soprattutto per mantenerlo”.

Al contrario, condizioni interiori negative come stress ed esaurimento mentale possono ostacolare anche la ricerca e il raggiungimento del peso ideale.

Un consiglio a coloro che vorrebbero diventare più consapevoli del proprio stato interiore quando si tratta di mangiare e perdere peso? Il Dr. Ayoob afferma: “Valuta il tuo ambiente alimentare. Dai attenzione esattamente a cosa mangiare durante il giorno e la settimana, non solo a casa. Non puoi sapere dove andare o come cambiare finché non sai qual è il tuo stile alimentare in questo momento. Quindi guarda cosa saresti disposto a cambiare.”

Non perderti  Come vivere a lungo: il frutto per aumentare il flusso sanguigno del 45% e ringiovanire 10 anni

Il ricercatore suggerisce anche di “tenere un registro delle “emozioni alimentari” per avere un’idea di ciò che potrebbe innescare episodi di eccesso di cibo o che porterebbe a mangiare oltre il punto di ragionevole sazietà.

La soluzione sembra semplice. Tuttavia, se il primo passo è identificare la ragione delle barriere psicologiche alla perdita di peso, non tutti sono in grado di identificarle da soli. Potrebbe essere utile o necessaria l’assistenza di un professionista, come un terapista della salute mentale o un dietista. In ogni caso, eseguire sessioni di meditazione o training autogeno per dimagrire aiuta a trovare una dimensione ottimale per perdere peso.

Un articolo di Alice Borghesini pubblicato il 11 Gennaio 2022 e modificato l'ultima volta il 11 Gennaio 2022

Alice Borghesini

Da sempre coltiva una grande passione per la scrittura che recentemente ha rivolto anche al mondo web. E' sempre alla ricerca delle ultimissime notizie in tema di salute e vita sana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *