Più magri con l’avena

L’avena è una vera fonte di salute. Se consideriamo le sue proprietà nutrizionali e dimagranti, ci accorgiamo subito che questo cereale è veramente straordinario e non dovrebbe mai mancare nella nostra alimentazione. 

avena

PROPRIETA’ E BENEFICI

Slimcup 300x270

Oltre a costituire un’ottima fonte di carboidrati apporta molte fibre, l’avena aiuta la riduzione del colesterolo e la formazione delle proteine, può essere consumato anche da chi soffre di celiachia o di intolleranza al glutine. Una caratteristica che la rende un ottimo alleato per la forma fisica è la sua capacità di produrre un durevole senso di sazietà; inoltre, pur essendo un’ottima fonte energetica non provoca improvvisi picchi glicemici ed è facilmente digeribile.

Le proprietà nutrizionali e dimagranti dell’avena sono validissime. I chicchi contengono amido per il 60-70%, insieme ad altri carboidrati. Il 14% è costituito da proteine e il 7% da grassi. Inoltre l’avena contiene molte vitamine del gruppo B, enzimi, sali minerali, come calcio e fosforo, oligoelementi e l’avenina, una sostanza che riesce a tonificare, a fornire molta energia e a mantenere in equilibrio il sistema nervoso.

Il Sistema di Guarigione della Dieta senza Muco

Voto medio su 273 recensioni: Da non perdere

Particolarmente salutari sono alcuni composti contenuti in questo cereale: gli avenantramidi, antinfiammatori che impediscono lo sviluppo delle cellule cancerose. L’avena è importante anche perché apporta amminoacidi essenziali, necessari per la formazione delle proteine.

Non perderti  Ecco i cambiamenti che avvengono nel tuo corpo se mangi 1 mela al giorno. Straordinario, vero?

 

COME SI PRESENTA 

Decisamente versatile la farina di avena: può essere utilizzata sola oppure in aggiunta a quella di frumento e di KAMUT per preparare deliziosi biscotti e altri prodotti da forno. Sarà ovviamente biologica, integrale e macinata a pietra: ti consigliamo quella offerta seguendo il link.

CONTROINDICAZIONI

La crusca d’avena produce molti gas intestinali che possono causare gonfiore addominale: occorre quindi abituare gradualmente il nostro corpo all’introduzione di grandi quantità di fibre. E’ importante inoltre che questo cereale venga ben masticato, per non causare blocchi intestinali. E’ fondamentale, quindi, che stiano attenti coloro che soffrono di difficoltà di masticazione o di deglutizione.

In ogni caso introdurre l’avena nell’alimentazione quotidiana non può che apportare enormi benefici!

Seguici anche su Facebook:

http://www.facebook.com/dimagrire2.0

Un articolo di dimagrire 2.0 pubblicato il 30 Maggio 2016 e modificato l'ultima volta il 3 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *